mercoledì 16 gennaio 2013

Andrea Doria Documentazione

  

Caratteristiche tecniche

Nome: Andrea Doria

Tipo: transatlantico della Italia di Navigazione S.p.A., gruppo IRI - Finmare, conosciuta nel mondo della navigazione internazionale come di "Italian Line".
Anno di costruzione: impostata 9 febbraio 1950 nei Cantieri Ansaldo di Genova Sestri Ponente.
Varato : 16 giugno 1951
Entrata in servizio:14 gennaio 1953
Affondata : 26 luglio 1956 in seguito allo speronamento da parte della nave svedese Stockholm.
Lunghezza reale: 213,98 metri
Larghezza reale : 27,40 metri
Velocità : 23  -  26,5 nodi
Stazza : 29.083 t al netto 15.788 t
Propulsione :turbine a vapore
Equipaggio: 580
Passeggeri: 1241
Un pò di storia sul nome dato alla nave:
Dòria, Andrea. - Principe di Melfi (Oneglia 1466 - Genova 1560), è stato un condottiero e ammiraglio della repubblica di Genova. Rimasto orfano giovanissimo, fu avviato alla professione delle armi, e divenne presto un abile condottiero; fu al servizio di varî signori e, tra il 1503 e il 1506, di Genova, cui sottomise la Corsica. Da questo momento la sua azione militare s'innesta nella storia di Genova.

RICERCHE
Nel Web non c'è molto,o meglio,della storia dell'A.Doria tanti libri , ma come modello poco,vediamo quali sono

"ANDREA DORIA  Cento Uno Viaggi" scritto dal Dr. Maurizio Eliseo per la Hoepli Editore


"Andrea Doria Transatlantico" 13 tavole di costruzione in scala 1:100 di Muiano

"Andrea Doria" dell'Ass.Nav.Bolognesi  corredata da 40 pagine sull'affondamento 


Link ai siti

Sito che propone delle immagini che racchiudono  tutta la Soria della nave dal varo al giorno in cui fu speronata ed affondò.
http://www.bagnirosita.it/libretto/pics/giovanni/navi/andrea%20doria%20foto.htm

Sito con un modellino dell'Andrea Doria
http://www.cantierimodellinavali.it/CantieriModelliNavali092012/andrea-doria.html

Sito che propone i piani dei ponti passeggeri
http://www.naviearmatori.net/albums/userpics/10002/Andrea_Doria_Deck_Plans.jpg

La lettera ritrovata
http://www.cilibertoribera.it/indexANDREA%20DORIA.htm

Il sito di Cultura Navale
http://www.culturanavale.it/documentazione.php?id=40

Sito Sulla cresta dell'onda
http://www.sullacrestadellonda.it/storie_navi/andrea_doria.htm

Spedizione Italiana sull'AndreaDoria
Historical Diving Society Italia


Modello dell'Andrea Doria,dal sito
http://www.mitidelmare.it/Andrea_Doria_gm.html





     

























giovedì 3 gennaio 2013

Naviglio velico

ACAZIA: nave mercantile adibita ai traffici marittimi ,scafo basso ,un solo albero per poi col tempo montare anche tre alberi ;due timoni laterali a pale .-






BATTELLO:

Barca fluviale :per usi generici
 ( Immagine da sito Comune di Pescantina Vr     http://www.comune.pescantina.vr.it/it/Turismo/Le-barche-di-Pescantina.html )
 


BILANDROpiccola imbarcazione mercantile con due alberi, usata in Olanda per i commerci costieri e nei canali. ha un albero di mezzana con una randa a vela latina, mentre l'albero maestro  portava la vela quadra come la vela superiore

Immagine da Wikipedia
 
BOMBARDA: veliero del XVII° sec a due alberi,armato a mortai ,fondo piatto per manovrare sotto costa.-
                    










BOVO : piccolo bastimento a vela da carico con un solo albero centrale a vela latina e un piccolo albero a poppa con mezzanella sporgente

BRAGOZZO: barca peschereccia a due alberi piccoli  tipica del medio ed alto Adriatico


BRIGANTINO: veliero  maneggevole , dotato di due alberi  quello prodiero armato con vele quadre
 



BRIGANTINO a PALO : ha un terzo albero a poppa con vele auriche


BRIGANTINO GOLETTA : ha soltanto due alberi , di cui quello prodiero con vele quadre e l'altro con vele auriche

BRIGANTINO VELACCIERE : ha entrambi gli alberi armati esclusivamente con vele quadre.

BURCIO : imbarcazione da carico armata con 2 alberi e vele al terzo (aurica) adibita al trasporto fluviale e laguna di Venezia
 (Immagine da sito Comune di Pescantina Vr  http://www.comune.pescantina.vr.it/it/Turismo/Le-barche-di-Pescantina.html )


BURCELA: barca da fiume usata per raccogliere la sabbia
 (Immagine da sito Comune di Pescantina Vr     http://www.comune.pescantina.vr.it/it/Turismo/Le-barche-di-Pescantina.html)


CARAVELLA:nave con poppa quadrata e prua arrotondata,armataa vela latina su due o tre alberi, il fasciame era realizzato secondo la tecnica mediterranea detta "a giustapposto" cioè tavole avvicinate l'una all'altra "comento comento"cioè allineate secondo lo spessore.
Nina aveva vele latine ,di conseguenza non aveva pennoni ma antenne per sostenere le vele ,le sartie erano agganciate alle fiancate della nave,non aveva il castello a prua ma un casseretto a poppa.Era dotata di tre ancore


Pinta era a vele quadre una maestra ed una a trinchetto,la mezzana a poppa era latina ,aveva il castello a prua,il cassero di poppa e casseretto (un secondo ponte più piccolo sopra il ponte di poppa)



CARACCA: nave derivata probabilmente dalla Cocca Nordica ,dotata di un castello di prua e di poppa inglobato con la nave. Scafo tondeggiante ,tre alberi con vela quadre al trinchetto e maestro,albero di mezzana con vela latina

CLIPPER : dall'inglese "to clip" tagliare .Nacque intorno al 1820 negli Stati Uniti


COCCA: nave a vela medioevale ,da trasporto e militare ,forma affilata e scafo ad ordinate sovrapposte,dotata di due castelli (prua e poppa)


CORVETTA: denominazione di origine latina ,nave armata a vele quadre su due alberi (maestro e trinchetto ,bompresso portante la civada e una piccola vela quadra.Col passare del tempo fu aggiunto l'albero di mezzana con vela latina ,randa aurica ed una vela quadra.
 
Sebastian Gumà 1875
Corvetta a tre alberi costruita nei cantieri navali di Palma di Majorca,progettata nel 1873 e varata nel 1875
Lunghezza :45.30 mt
Larghezza : 10.70 mt
Immersione : 2.15 mt
Dislicamento: 467 t
Equipaggio 45 uomini
 
 
 
 

CUTTER


DOGGER: Barca da pesca che aveva una vela quadrata armata sull'albero principale mentre sull'albero di mezzana era dotata di una vela al terzo. Inoltre erano presenti due fiocchi montatI sul bompresso, era corta e piccola ma aveva un baglio ampio e poteva trasportare una rete oppure un palamito.


 Immagine da Wikipedia


FREGATA
Grande nave a vela militare e mercantile che dal XVIII secolo prese il posto della sesta classe4 delle navi di linea.La prima nave fu costruita dai cantieri inglesi ed avevano scafi veloci .


Boundèuse (Francia)


Fregata a due ponti continui  varata nel 1760
Lunghezza  40.60 mt
Larghezza 10.60 mt
Immersione 4.80 mt
Dislocamento 1.260 t
Armamento :
Prima batteria :24 cannoni da 24 libre
Seconda batteria: 12 cannoni da 9 libre
Equipaggio 237 uomini



GABARRA: grossa barca da aleggio a fondo piatto,tre alberi, destinata all'interno dei porti,al carico e scarico dei baqstimenti o a fare piccole traversate d mare.Anche nave da guerra a vela e a remi per trasporto armi e munizioni.

GALEA:




GALEAZZA: nave simile alle galere ma più grande e più velatura su tre alberi.Una santabarbara è installata sotto il dragante e vi si alloggiano i cannoni,uno per parte.La prua e la poppa hanno la parvenza di due piccole torri.A prua,vicino al giogo,si trovano 5 grossi cannoni e 4 piccoli,mentre su ogni fianco 12 pezzi di artiglieria collocati tra i remi.In totale può armare 35 pezzi d'artiglieria,28 remi mosso ciascuno da 6 schiavi.-


Immagine tratta dal sito Gruppo Modellistico Trentino




GALEONE: Nave a vela con grande capacità di carico,armata con due,tre alberi ed anche quattro alberi,tutti in pezzi unici, con vele quadre e con l'albero di mezzana con vela latina
Tre Alberi                                       Quattro Alberi                

                       















GALEOTTA o Fusta : più o meno una piccola galera o mezza galera più sottile e veloce .





GALERA:nave che deriva dalla "navis longa" romana ,spinta a remi  pur avendo le vele latine ,armata con cannoni e sua caratteristica era uno sperone prodiero di bronzo

GERMA : antica nave mercantile del levante di forma tonda a 4 vele

GOLETTA : nave veloce a vele auriche con due o tre alberi inclinati addietro,bompresso e due grandi rande











La Toulonnaise
Goletta armata da guerra
Lunghezza :23.30 mt
Larghezza : 6.40 m
Immersione: 2.77 m
Dislicamento: 112 t
Armamento: 8 carronate da 18 libre


GOZZO : piccola barca da pesca  a motore,a remi e con vela




LUZZO: barca da pesca tradizionale  maltese 

MEZZA GALERA è un veliero, simile alla galea ma più piccola ,aveva circa 20 remi per lato con un solo vogatore per remo, che a vela, con due alberi con vele latine,era armata di cannoni, di solito su affusto girevole, oltre a portare fanti di marina in aggiunta all'equipaggio 
Dictionnaire de la Marine di Willaumez, 1831

MISTICO: veliero con più alberi e vele di forma mista,nel XVIII° e XIX° sec fu detto anche polacca.-

PANCIANA : adibita al trasporto fluviale di materiali pesanti,caricava dalle 20 alle 30 tonnellate
(Immagine da sito Comune di Pescantina Vr      http://www.comune.pescantina.vr.it/it/Turismo/Le-barche-di-Pescantina.html)


PANFILO


PARANZA: Imbarcazione italiana tipica  dell’Adriatico centrale, un tempo diffusa tra la foce del Savio e il
Gargano.





PINCO: tre alberi a calcese di cui quello più prodiero era molto inclinato in avanti

POLACCA:

SAMBUCO:




SCIABECCO: di origine araba ,dotata di tre alberi,due prodieri con vela latina e quello poppiero con randa.




TARTANA: grosso bastimento da carico e da pesca con un albero a calcese ed una vela latina ed a volte con  uno o più fiocchi, in uso nel Mediterraneo




UXER: robusto e snello bastimento catalano del XIV sec a remi ed a vele

mercoledì 2 gennaio 2013

Battaglia di Salamina, la battaglia che poteva cambiare le sorti dell’Europa moderna


È da tutti riconosciuta come la più grande battaglia navale della storia antica, quella combattuta nel 480 a.C. tra greci e persiani al largo dell'isola di Salamina, che fermò l'avanzata dei persiani guidati da Serse.
Questi ultimi, dopo aver riportato numerosi successi sul territorio greco, nel loro progetto d’invasione dell’Attica, nel 480 a.C. conquistarono Atene, dandola alle fiamme.
I rifornimenti (sia persiani sia greci) tardavano ad arrivare e i greci non trovavano un accordo sulla strategia da adottare: alcuni intendevano ritirarsi a Corinto, mentre il generale ateniese Temistocle riteneva opportuno perseguire una politica navale aggressiva.
Era la solita storica campanilistica rivalità tra ateniesi e spartani…
Quando Temistocle, navarco della flotta panellenica, minacciò di andarsene con le sue navi, il resto dell'esercito greco accettò di seguire i suoi piani.
Temistocle allora inviò a Serse uno schiavo, che riferì come la flotta ateniese fosse pronta a ribellarsi contro il resto dei greci, suggerendo ai persiani di attaccare la flotta per assicurarsi la vittoria.
Ingannato dallo stratagemma, Serse attaccò con una flotta di circa 800 navi. Mentre i persiani avanzavano, i greci si ritirarono nel golfo e alla fine riportarono una vittoria schiacciante, perdendo solo 40 navi contro le 200 perse dalla flotta persiana.
Fu l’inizio della fine dell’invasione persiana in Grecia, ma soprattutto l’inizio della nascita di un nuovo impero: quello Ateniese!
Ma se Salamina fu la vittoria della scaltrezza sulla superiorità numerica, chi fu l’uomo che la consegnò alla storia?
Temistocle nacque ad Atene nel  527 ca., generale e uomo politico ateniese, comandò la flotta ateniese nella battaglia di Salamina (480 a.C.).
Dopo la sconfitta persiana nella battaglia di Maratona (490 a.C.), si convinse che i greci avrebbero potuto combattere il pericolo persiano solo allestendo una grande flotta.
Fondamentale in questo senso fu l’Oracolo di Delfi, che predisse che i Greci si sarebbero salvati solo con mura di legno…
Bandito da Atene il rivale Aristide nel 483 a.C., Temistocle rimase arbitro della scena politica ateniese e persuase i suoi concittadini a impegnarsi nella costruzione di una flotta di triremi (navi da guerra con tre ordini di rematori), veloci e leggere da manovrare, a differenza delle pesanti navi persiane.
La flotta ateniese rappresenterà d’ora in poi un modello esemplare da imitare, facendo scuola a cartaginesi prima e romani poi.
Alla vigilia della battaglia di Salamina le forze alleate greche stavano per disperdersi, in balia delle solite dispute tra città rivali.
Secondo gli storici ellenici, Erodono e Tucidide, Temistocle, per scongiurare tale pericolo, fece precipitare gli eventi mandando a Serse un messaggio segreto in cui gli suggeriva di attaccare prima che la flotta greca avesse l'opportunità di fuggire.
Non era e non sarà la prima volta che i Persiani si servirono di un traditore della parte avversa…
Ma stavolta, Temistocle stesso guidava le navi ateniesi, che costituivano più della metà della flotta greca posta al comando dello spartano Euribiade. La battaglia di Salamina fu per i persiani una sconfitta clamorosa.
Temistocle persuase quindi gli ateniesi a ricostruire la loro città, distrutta dall'esercito persiano, e a collegarla con il porto del Pireo per mezzo di lunghe mura.
Anche Temistocle venne colpito dall'ostracismo, l’atto col quale gli ateniesi esiliavano i concittadini rei, a detta loro, di essere indegni, nel 471 a.C..
Si ritirò dapprima ad Argo e poi in Asia Minore, dove fu accolto proprio alla corte del re persiano Artaserse I Longimano. Visse a Magnesia fino alla morte, che lo consegnò agli annali come uno dei più grandi navarchi, o ammiragli, in termini moderni, della storia.
FlavStef©


martedì 1 gennaio 2013

Mostre Fiere Concorsi 2013

Fiera di Karlsruhe
Raduno vapore vivo  
11-13 Gennaio 2013

Fiera di Norimberga
30 Gennaio - 4 Febbraio 2013
Sito internet:  www.spielwarenmesse.de

Hobby model expo  -  Novegro  ITA
23-24 Febbraio 2103  Spring Edition

Model expo Italy - Verona   ITA
2 - 3 Marzo 2013
sito internet: www.modelexpoitaly.it

Faszination Modellbau  
22-24 Marzo 2013

Porto Antico in scala - Genova  ITA
Primavera 2013
EuroRoma 
Aprile, Roma

9° Salone di Modellismo "Città di Macerata"
6-7 Aprile, Macerata

XI Mostra di modellismo7
Aprile, Bereguardo, PV
Sede: Castello Visconteo


Fiera di Dortmund
10-14  Aprile 2013
Sito internet: www.intermodellbau.de

7 Mostra Inernazionale di modellismo
13-14 Aprile, Appiano, BZ
Sede: Appiano (BZ)
Info: www.gruppomodellisticoariete.it


XVII Mostra Concorso di Modellismo Storico "Città della Spezia"
19-21 Aprile, La Spezia

XII Mostra Città di Volpiano 20139
Aprile - 5 Maggio, Volpiano (TO)
Sede: Sala Polivalente di via Trieste, 1 - Volpiano (TO)

17° Concorso di modellismo

18-19 Maggio, Murisengo, AL
Circolo Sportivo fraz. San Candido di Murisengo
Campionato Italiano Navimodel 2013 di Modellismo Navale Statico sez. C
24-26 Maggio, Mantignana (PG)

Aspettando... Modellismo che Passione
25-26 Maggio, Torino
Sede: Museo di Chivasso


Mostra Concorso Internazionale
9 Giugno, Thiene (VI)

IX Trofeo San Giusto
14-16 giugno, Trieste
Palazzo Vivante, largo Papa Giovanni XXII, 7


45 anni del Gruppo Modellistico Sestese
22-23 Giugno, Sesto S.Giovanni (MI)
Palazzina Spazio-Arte, via Maestri del Lavoro
Info: www.giemmesesto.org

Mondial du Modelisme - Parigi - Port de Versailles
Giugno 2013
 
Spur 1 treffen Sinsheim
22-23 Giugno 2013
 
Arte, Storia e Modellismo 201321-22 Settembre, Perugia
Modellbahntreff Göppingen - Märklin days
Settembre 2013

Hobby Model Expo
27-29 Settembre, Novegro (MI)
Fiera Nazionale di Modellismo
 
Fiera di Berna
2-6 Ottobre 2013
Sito internet: http://www.suissetoy.ch

VII Concorso Modellistico "Aldo Turinetto"
5-6 Ottobre, Cumiana (TO)
XIX Varedo Model Show 201312-13 Ottobre, Varedo (MB)

I Concorso Nazionale di Modellismo Statico "Picchiatelli"19-20 Ottobre, Scanzorosciate (BG)

3° Concorso Nazionale di Modellismo Statico "Città di Soresina"26 Ottobre - 3 Novembre, Soresina (CR)

 
Euromodelbouw Genk
12-13 Ottobre 2013
Sito internet : www.euromodelbouw.be

Fiera di Lipsia
Ottobre 2013

XIX Mostra Concorso Nazionale di Modellismo Statico del M.A.S.C.9-10 Novembre, S.Maria Capua Vetere (CE)

Fiera Nazionale di Modellismo15-17 Novembre, Bologna

Ludica Model 2013
22-24 Novembre, Roma
Fiera Nazionale del Modellismo